Guida Turistica Teramo

Grazie alla Guida Turistica Teramo curata da Rita Pezzella, trascorrerete una meravigliosa giornata alla scoperta di questa meravigliosa città, ricca di storia e cultura. Andiamo di seguito a scoprire di più sulle origini di Teramo.

La città ha origini piuttosto antiche, riconducibili ai Pretuzi, una tribù del ceppo Piceno. Perduta la libertà italica, era diventata dominio romano e aveva latinizzato il proprio toponimo in Interamnia (Inter-amnes-urbs, città tra i fiumi, il Tordino ed il Vezzola). Il medioevo fu un periodo di splendore per la città, nonostante le aspre lotte tra le famiglie locali e le signorie esterne, prima angioina e poi aragonese. Nel 1684 divenne capoluogo della provincia di Abruzzo Ulteriore I e sede della regia udienza, riacquistando così nuove funzioni e centralità. Tra il Settecento e l’Ottocento, Teramo fu un notevole centro culturale.

La Guida Turistica a Teramo prevede due tipi di Itinerari, quello da mezza giornata oppure la giornata completa. Di seguito i dettagli:

 

Itinerario half day

  • Duomo di Santa Maria Assunta e San Berardo;
  • Chiesa di Sant’Anna dei Pompetti;
  • Palazzo – Casa dei Melatino;
  • Resti del teatro romano.

 

Itinerario full day

Alla visita di base, si può aggiungere, a scelta, una delle seguenti alternative:

 

  1.  Museo Archeologico “F. Savini” (*);
  2.  Domus e mosaico del Leone;
  3.  Abbazia di Santo Spirito al Morrone (Badia Morronese) (*).

 

(*) Ingresso a pagamento

 

Informazioni per la visita

Lo scarico/carico dei gruppi con autobus può essere fatto su Via Roosevelt.

 -> Scopri se ci sono Eventi in Programma per la Città di Teramo.

 -> Oppure Scrivici per Qualsiasi Informazione a info@turiosandoeventi.com